Come nutrirsi a colazione: una ricetta per la mente e una ricetta speciale per il corpo.

(Last Updated On: Ottobre 16, 2016)

Cominciare bene ed armoniosamente la giornata, significa appagare se stessi occupandosi sia di come nutrire la propria mente, che il proprio corpo.

Non si tratta di stravolgere le proprie abitudini, ma di mettere in pratica 6 suggerimenti molto semplici sia per ridurre lo stress, che per rinforzare le difese e per prevenire i classici malanni invernali: raffreddori, tosse, mal di gola, influenza.

1) Appena alzato fai qualche pensiero di gratitudine, prova ad immaginare eventi belli e positivi che potrebbero accaderti oggi, cambia l’aria alla stanza e fai profondi respiri. Tempo: 10 min.

2) Pulisci la bocca: passa per 3 volte il netta lingua (attrezzo metallico a forma di ferro di cavallo: si trova nelle erboristerie) sulla lingua per togliere la patina di tossine che si è accumulata durante la notte.

3) In mezzo bicchiere d’acqua metti 2 cucchiai di olio di sesamo: sciacquati 3 volte la bocca e fai 3 gargarismi; questa pratica, rinforza le gengive, scioglie il muco notturno, libera la gola e previene i catarri primaverili.

4) Lava il naso facendo passare l’acqua da una narice all’altra e poi ungi le narici con olio di sesamo; in questo modo il naso sarà più libero e più pulito, aiutando a prevenire raffreddori, riniti e allergie.

5) Ora bevi un bicchiere di acqua tiepida dove avrai sciolto un cucchiaino di miele di acacia integrale con il succo di un limone. Questa bevanda prepara l’organismo al nuovo giorno, lavora sull’intestino quindi favorisce la peristalsi. Il miele di acacia è indicato anche per i diabetici perché non alza i valori glicemici, ma puoi utilizzare anche miele a tua scelta purché sia vergine e integrale. (Fai molta attenzione perché il miele, ma anche l’olio, se subisce troppe lavorazioni e mescolanze, viene deprivato di tutte le loro proprietà curative presenti in origine. Leggi la provenienza sull’etichetta nul retro della bottiglia).

6) Dopo ¼ d’ora puoi fare colazione.

MIAM-O-FRUIT: una colazione speciale ideale sia per sportivi, che per stare in linea e migliorare la bellezza della pelle e dei capelli.

La Ricetta per la colazione MIAM-O-FRUIT, secondo il metodo di France Guillain, funziona perché è il mezzo più efficace per ottenere “grassi fluidi” o più comunemente acidi grassi, che il corpo utilizza in primo luogo per le membrane cellulari, per garantire il buon funzionamento di ogni cellula.

I grassi fluidi, nello specifico acido alfalinolenico (omega 3) e l’acido linoleico (omega 6), sono il nostro “carburante meccanico” naturale.

A cosa servono gli acidi grassi essenziali?

  • Assicurano il nutrimento costante degli organi, dei muscoli e delle ossa;
  • aiutano ad espellere sia le scorie prodotte dall’organismo sia gli agenti inquinanti provenienti dall’ambiente;
  • favoriscono la regolazione del sistema ormonale;
  • contengono cellule staminali adulte capaci di riparare le diverse parti del corpo;
  • ci proteggono dal caldo e dal freddo impedendo la ritenzione idrica;
  • permettono l’eliminazione dei grassi densi che si accumulano in certe zone del corpo provocando antiestetici cuscinetti.

RICETTA

Scegli prodotti naturali e bio perché sono più vivi e vitali e contengono molti meno inquinanti.

  • Mezza banana schiacciata con la forchetta fino a che diventa quasi una poltiglia.
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • 1 cucchiaio di olio di lino (l’olio di lino, ricco di grassi poliinsaturi, è particolarmente instabile e, una volta aperto, va tenuto in frigorifero e dura per un mese, quindi è bene acquistare bottiglie da 250 cc.)
  • 1 cucchiaio di succo di limone spremuto fresco

A questo punto mescolare bene fino ad amalgamare completamente gli ingredienti in modo che sia ben assimilabile dall’organismo.

Aggiungere:

  • 1 cucchiaio per ogni tipo di 3 diverse qualità di semi oleosi: girasole, mandorla, nocciola, noce, arachidi, anacardi, ecc. i semi NON devono essere tostati e possono essere tritati o lasciati interi;
  • pezzetti di almeno 3 tipi diversi di frutta fresca di stagione (mezza mela, 1 albicocca, mezza pera, 4/5 ciliegie, mezzo kiwi, un fico, uva ecc.)

La frutta acquosa come melone, anguria, agrumi e la frutta disidratata ( fichi, albicocche ) non rientrano nella preparazione.

E’ essenziale masticare bene.

La colazione MIAM-O-FRUIT è un buon apporto di carboidrati e di proteine, tanto che lo stimolo della fame non si fa sentire per 4/5 ore.

E’ opportuno mangiare soltanto questa preparazione senza aggiungere pane o biscotti. Si può accompagnare con the verde, o una tisana senza zucchero.

Se questo pasto non può essere consumato al mattino può sostituire il pranzo o la cena, soprattutto se si desidera saziarsi senza appesantirsi nelle ore successive.

Se il corpo è sostenuto da alimenti ricchi e vitali le cellule si rigenerano con facilità e il flusso energetico è continuo. Non a caso dopo una decina di giorni di utilizzo regolare della colazione MIAM-O-FRUIT è possibile notare dei miglioramenti a livello di pelle e capelli.
Buon risveglio.

A cura di Patrizia Cavallo

Naturopata a Jesi in Provincia di Ancona

Benvenuto!
Se ti è piaciuto questo post, aiutaci a diffondere la voce 😀

 

I commenti sono disabilitati.