Maggiori rischi per la salute con il colesterolo basso

(Last Updated On: Agosto 3, 2016)

Maggiori rischi per la salute con il colesterolo bassoSentiamo parlare da decenni dei pericoli del colesterolo alto. Tuttavia il 75% dei pazienti ricoverati per attacco cardiaco presentano livelli di colesterolo nella norma.[1]

E’ davvero così pericoloso come vogliono farci credere oppure c’è qualcosa che non va nell’informazione?

Ciò che rende pericoloso il colesterolo non è il livello ma la sua ossidazione [2], frutto di stress e insufficiente presenza di micronutrienti (vedi ricerca del dr. Rath).

Ebbene, il colesterolo basso è molto più pericoloso di quello alto. Vediamo perchè.

Il colesterolo è necessario per controllare l’aggressività.

“Una delle funzioni della serotonina nel sistema nervoso centrale è la soppressione degli impulsi verso comportamenti dannosi … un basso livello di colesterolo nella membrana diminuisce il numero di recettori della serotonina. Una concentrazione più bassa di colesterolo nel sangue può contribuire a una diminuzione della serotonina nel cervello, diminuendo la soppressione del comportamento aggressivo.” – British Journal of Psychiatry, 1993 [3].
L’assunzione di statine ha dato luogo a severi casi di irritabilità e / o aggressività. Oxford Journals

Il colesterolo è necessario per combattere il cancro.

La relazione inversa tra livelli di colesterolo, rischio di una varietà di tumori e mortalità associata al cancro, è stata riconosciuta dalla fine degli anni ’80 [4] L’uso di statine può essere collegato ad una maggiore incidenza di cancro [5].

Il colesterolo è necessario per prevenire l’ictus emorragico.

Ci sono due tipi di ictus:

  1. ischemia, cioè mancanza di afflusso di sangue e ossigeno al cervello
  2. emorragia causata da rottura di un vaso sanguigno nel cervello.

Mentre per il primo in teoria il rischio è rappresentato dal colesterolo ossidato, per il secondo tipo di ictus il rischio aumenta quando i livelli di colesterolo sono bassi. British Medical Journal, 1994 [6]

Il colesterolo è necessario per la memoria.

Un basso livello di colesterolo HDL è stato identificato come fattore di rischio per il declino della memoria nella mezza età [7].  Anche nella malattia di Parkinson, il livello più alto delle concentrazioni di colesterolo nel sangue è stato associato ad una più lenta progressione clinica della malattia [ 8].
Le statine, qundi, che inibiscono la produzione di colesterolo possono peggiorare le attività cerebrali della memoria. [9]

Il colesterolo è necessario per la longevità.

In un affascinante studio pubblicato su PLoS nel 2011, si è visto che la lunghezza dei telomeri – la parte finale di ogni cromosoma – è associata ad alti livelli di colesterolo totale [10].  Infatti, diversi studi indicano che abbassando il colesterolo aumenta la mortalità.

Il colesterolo aiuta a combattere le infezioni.

In questo studio si è osservato che una dieta ricca di colesterolo migliora le condizioni generali dei pazienti con tubercolosi [11]. I farmaci che abbassano il colesterolo esibiscono proprietà immunotossiche, immunosoppressive, probabilmente in parte a causa del fatto che riducono il colesterolo.

Dato che il colesterolo è essenziale per tutta la vita animale e che ogni cellula è in grado di sintetizzarlo da molecole più semplici, non dovrebbe sorprendere l’elenco appena esposto degli esempi sui benefici per la salute. Né dovrebbe sorprendere il corredo di oltre 300 effetti collaterali indesiderati che accompagna l’uso di statine.

Verrebbe da chiedersi perchè la professione medica non venga istruita relativamente ai principi base di biologia, piuttosto che semplicemente subire l’indottrinamento delle case farmaceutiche.

 

Riferimenti

1. UCLA
2. Springer
3. Low serum cholesterol and suicide. Br J Psychiatry. 1993 Jun ;162:818-25. PubMed: 7980726
4. Serum cholesterol and risk of cancer in a cohort of 39,000 men and women.J Clin Epidemiol. 1988;41(6):519-30. PubMed: 3290396
5. Cancer-Statin Drug Link.
6. Assessing possible hazards of reducing serum cholesterol. BMJ. 1994 Feb 5;308 (6925) :373-9. PubMed:8124144
7. Low HDL cholesterol is a risk factor for deficit and decline in memory in midlife: the Whitehall II study. Arterioscler Thromb Vasc Biol. 2008 Aug;28(8):1556-62. Epub 2008 Jun 30. PubMed:18591462
8. Serum Cholesterol and the Progression of Parkinson’s Disease: Results from DATATOP.PLoS One. 2011 ;6(8):e22854. Epub 2011 Aug 11. PubMed: 21853051
9. Weeks MD, Black box warning changes for statin drugs,March 4th, 2012
10. Accelerated Telomere Attrition Is Associated with Relative Household Income, Diet and Inflammation in the pSoBid Cohort.PLoS One. 2011 ;6(7):e22521. Epub 2011 Jul 27. PubMed:21818333
11. A cholesterol-rich diet accelerates bacteriologic sterilization in pulmonary tuberculosis.Chest. 2005 Feb;127(2):643-51. PubMed:15706008

 

I commenti sono disabilitati.