329 0194373

I 3 Tesori: Il Jing dei Reni, Fonte della Vita

Il Jing dei Reni Fonte della Vita

Come si traduce Jing 精

Le traduzioni consigliate per questo ideogramma Jing, per questo carattere sono: essenza, fior fiore, quint’essenza, purificata, sottile, squisito, raffinato, grano di qualità, chicco decorticato… Essenza in latino ha a che vedere col verbo essere, come dire che l’essenza è l’Essere di un determinato soggetto, tutto ciò che costituisce la sua intima sostanza.

Per esempio le piante: l’essenziale di una pianta è la sua sostanza particolarissima che la caratterizza e la rappresenta, l’essenza di un fiore è il suo profumo.

L’essenza è ciò che ci rende Unici.

L’essenziale di una persona costituisce la sua sostanza.

“ All’inizio della vita umana, prima di tutto, le essenze lo costituiscono perfettamente”

L’essenza è, per definizione, qualcosa di raro e di difficile da ottenere perciò qualcosa di molto prezioso che va custodito e protetto.

Fa parte de ” I 3 Tesori”

Jing - ruscelloE ancora una volta Cielo Uomo e Terra.
Con lo Shen e il Qi, il Jing forma una triade, detta appunto “I 3 Tesori”.

Condividono l’essere tutti e 3 essenze, pure e raffinate, squisitamente sottili.

Dal cielo gli Shen, dalle profondità delle sorgenti dell’Acqua e dei lombi, il Jing.

Dalla Terra e dai suoi frutti il Qi, l’Energia: rebus dei traduttori, cangiante, muta e ha la proprietà di assumere infinite forme e funzioni.

Lo si incontra in ogni pagina di ogni libro di medicina e di filosofia Taoiste e non solo. Anche noi lo nomineremo, tenteremo di collocarlo, e voilà, ci riusciremo.

Come si forma

Il Jing del Cielo Anteriore + Jing del Cielo Posteriore = Jing dei Reni

Esistono due tipi, due componenti del Jing:

  • Il Jing del Cielo Anteriore – l’Innato
  • il Jing del Cielo Posteriore – l’Acquisito.

Il Jing del Cielo Anteriore, è detto l’innato, deriva dai due genitori e dunque è congenito; derivando da qualcosa di pre-esistente è prenatale.

L’Anteriore determina le caratteristiche somatiche, la resistenza e la vitalità: l’età dei genitori e il loro livello energetico al momento del concepimento diventa estremamente importante.

Il Jing del Cielo Posteriore, invece, si alimenta con l’energia che riusciamo ad assorbire dalla vita quotidiana; dal Qi che ricaviamo dal cibo, soprattutto dai frutti della terra, dall’aria che respiriamo, dal sole e dal vento, dalle forze del mare, dalle relazioni sane.

Jing - concepimentoAl momento del concepimento, nel momento in cui lo Yin e lo Yang l’uomo e la donna si congiungono, appare qualcosa di totalmente nuovo, inedito, irripetibile.

Noi oggi lo immaginiamo come DNA, loro lo identificano come essenza del Cielo Anteriore.

Questo fluido raffinato, sosterrà la vitalità del feto e della gravidanza, fino al parto, organizzerà le caratteristiche somatiche del nascituro, il colore della pelle e degli occhi, imposterà la sua capacità di resistenza e la sua forza vitale per il resto della sua vita.

Per tutto ciò, e molto altro ancora, l’età dei genitori al momento del concepimento, il loro livello energetico, la finezza della loro energia imprimerà una matrice imprescindibile nel nascituro, che nel corso della vita non si può modificare o rigenerare, solo proteggere, sostenere e spendere con oculatezza.

Come funziona

Pur essendo accumulato nei Reni, per via della sua natura fluida, lo vediamo circolare in tutto il corpo e per diffondersi privilegia alcuni canali, che non a caso vengono detti Meridiani Straordinari e che ti presenterò più avanti.

Si dice che il Jing in quanto sostanza che precede tutta la vita organica, ne regola le trasformazioni: è il Jing che scandisce il mutamento biologico nel corso del tempo con due ritmi ben precisi: uno di 7 e uno di 8 anni.

La scansione di sette anni è quella che modella il corpo femminile, la donna, mentre il corpo degli uomini segue l’impulso degli 8 anni.

(…) E alla domanda dell’ Imperatore QI Bo rispose: nella femmina di Sette anni, i soffi dei reni prosperano: la dentizione si rinnova, i capelli si allungano.

(…) A tre volte Sette anni, muscoli e ossa sono sodi, i capelli al massimo della loro crescita, il corpo è ben sviluppato e robusto.

(…) A due volte Otto anni, i soffi dei reni prosperano e la fecondità sopraggiunge. Le essenze / soffi lasciano fluire la loro sovrabbondanza in modo che con il congiungimento dello yin e dello yang esso ha la potenza per avere figli.

A tre volte Otto anni, i soffi dei reni si mantengono colmi, muscoli ed  ossa sono forti e solidi: i denti del giudizio spuntano allora, vigorosamente.

(…).

( Suwen, cap I )

Nella medicina moderna una funzione simile potrebbe essere attribuita agli ormoni.

Quindi, in sintesi, possiamo dire che gestisce gli sviluppi continuativi, di lunga durata, scandisce le fasi della vita dalla nascita alla morte: nascita riproduzione e sviluppo, vecchiaia e declino.

Dedicherò un intero capitolo a questo interessantissimo processo psicosomatico!

Strada facendo

Strada facendo vedremo insieme come il Jing del Rene si esprime nel tuo psichismo e come opera nel tuo fisico.

Come si relaziona col midollo spinale con la colonna vertebrale e il cervello, con la libido e la capacità di concentrazione e un certo aspetto della memoria; con alcune funzioni ginecologiche e con la capacità di adattamento e resistenza ai fattori climatici esterni, ovvero a molti aspetti delle funzioni che noi attribuiamo al sistema immunitario.

Ma soprattutto vedremo nel dettaglio come agire per non sciuparlo e per proteggerlo, per preservarlo felice e dinamico tutto il tempo necessario per compiere la nostra personale longevità.

A cura di Mara Ciaschini Piot

Il sapere dei Taoisti nelle tue mani:
iscriviti per rimanere in contatto con Mara.

 

*Tutte le traduzioni degli ideogrammi, dei caratteri di cui parliamo, sono riconducibili a
Le Grand Dictionnaire Ricci de la langue chinoise” Paris, 2001.

* Biblioteche UNIMC

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *