329 0194373

Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione

Non Attivo
Come Migliorare

L’attività sportiva, attraverso la corretta intensità, quantità e successione di opportune sedute di allenamento stimola l’organismo a modificarsi per migliorare alcune sue caratteristiche.

I migliori risultati si ottengono se l’organismo è in condizioni ottimali prima, durante e dopo l’allenamento

Le condizioni ottimali sono principalmente due:

  • quella psicologica, per cui hai la motivazione necessaria a dare il meglio di te con continuità;
  • quella fisica data da una corretta alimentazione e integrazione alimentare mirate che contribuiscono con l’alimentazione a creare anche le migliori condizioni psicologiche.

Per stimolare al massimo le caratteristiche del corpo che vuoi migliorare non è sufficiente fare bene gli esercizi perché il tuo corpo necessita di alcune attenzioni particolari a sostegno della tua motivazione ad essere costante con gli allenamenti nel tempo.

Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione 1 - Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione 2 - Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione 3 - Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione 4 -

Le conseguenze di una errata alimentazione e idratazione abbinate all’attività fisica si possono riassumere in questi esempi:

* hai fame tutto il giorno: significa che non hai assunto un pasto adeguato alle tue esigenze, sulla base dell’esercizio fisico che hai fatto subito dopo l’allenamento vale a dire entro la prima mezz’ora;

* se ti capita di impiegarci troppo a recuperare dopo un allenamento probabilmente la tua alimentazione fa si che il tuo organismo non abbia a disposizione tutti gli elementi di cui avrebbe bisogno per recuperare al meglio (carboidrati, proteine, vitamine, sali);

* dolori: se non assumi un adeguato apporto proteico e lipidico durante l’arco della giornata, a partire dalla colazione, non consenti all’organismo sottoposto ad attività sportiva di riparare, migliorare e aumentare alcune strutture (muscoli, tendini, ecc);

* se dopo l’allenamento hai sete significa che non ti sei idratato a sufficienza prima e durante e hai fatto attività sportiva in condizioni di parziale disidratazione.

Effetti della disidratazione

Perdita di peso corporeo (%) Sintomi Clinici
0 Nessuno
1 Senso di sete, alterazione della termoregolazione, diminuzione della prestazione fisica.
2 Forte senso di sete, malessere generale, senso di oppressione, perdita dell’appetito.
3 Bocca secca, riduzione dell’urina, emoconcentrazione.
4 Diminuzione del 20-30% della capacità di lavoro muscolare.
5 Difficoltà di concentrazione, mal di testa, irrequietezza, insonnia.
6 Grave alterazione della termoregolazione, aumento degli atti respiratori.
7 Stato stuporoso (coma di primo grado), collasso cardiocircolatorio.

Per sapere quanti liquidi introdurre in base ai sintomi moltiplica il tuo peso con l’indice della colonna di sinistra; ad esempio pesi 60 kg e hai la bocca secca: perdita di (60 x 3) / 100 = 1,8 litri.

Se non ti nutri e non bevi adeguatamente, quando fai sport, oltre a farti del male mettendo a repentaglio la tua salute, se hai dei fattori di rischio cardiovascolare, tutto il tuo organismo soffre inutilmente.

Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione 1 - Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione 2 - Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione 3 - Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione 4 -

 

Diventa esperto del tuo colesterolo!
Dieta, sport, nutraceutica. Ebook gratuito.

Allenamento e conseguenze di una cattiva nutrizione 9 -

[optin_box style=”7″ alignment=”center” email_field=”email” email_default=”La tua migliore email” email_order=”1″ integration_type=”aweber” double_optin=”Y” gdpr_consent=”eu_only” consent_1_enabled=”yes” consent_2_enabled=”no” consent_notes_field=”missing_integration_type” list=”4452642″ name_field=”name” name_default=”Il tuo nome” name_order=”0″ name_required=”Y” opm_packages=””][optin_box_field name=”headline”]Ebook Gratuito[/optin_box_field][optin_box_field name=”paragraph”]PHA+PGltZyBjbGFzcz0iYWxpZ25jZW50ZXIgd3AtaW1hZ2UtMTgzMjQiIHNyYz0iaHR0cHM6Ly93d3cuY29tZW1pZ2xpb3JhcmUuY29tL3dwLWNvbnRlbnQvdXBsb2Fkcy8yMDIwLzAyL2UtY292ZXItY29sZXN0ZXJvbG8tZWJvb2stMjM5eDMwMC5wbmciIGFsdD0iQ29sZXN0ZXJvbG86IDEwIG1vdGl2aSBwZXIgYW1hcmxvIiB3aWR0aD0iMzAwIiBoZWlnaHQ9IjM3NiIvPi48L3A+Cg==[/optin_box_field][optin_box_field name=”privacy”][/optin_box_field][optin_box_field name=”consent_1_label”]QWNjZXR0byBsZSA8YSBocmVmPSJodHRwczovL3d3dy5jb21lbWlnbGlvcmFyZS5jb20vcHJpdmFjeS8iPm5vcm1lIHN1bGxhIFByaXZhY3k8L2E+LiBJbiBzZWd1aXRvIGJhc3RlcsOgIHVuIGNsaWNrIHBlciBjYW5jZWxsYXJzaSE=[/optin_box_field][optin_box_field name=”consent_2_label”][/optin_box_field][optin_box_field name=”top_color”]undefined[/optin_box_field][optin_box_button type=”0″]Inizia a leggere Ora![/optin_box_button] [/optin_box]

 

Fonte:

Nutrition Secrets, Sports Nutrition – A.C. Grandjean, J.S. Ruud pp. 67-71 Hanley & Belfuss Med. Pub. 1999

I commenti sono disabilitati.