329 0194373 Contatti
Sistema nervoso: come proteggere le cellule cerebrali

Stress, depressione (e ictus) uccidono il cervello: proteggilo con i nutrienti giusti per te

Sistema nervoso: come proteggere le cellule cerebrali

Le cellule nervose e cerebrali hanno eccezionali necessità di nutrienti in quanto svolgono attività di notevole importanza rispetto a tutte le altre relative ad altri organi.

Vediamo perché.

Nel nostro corpo, lo scambio di informazioni sulle condizioni interne in relazione all’ambiente avviene grazie al sistema nervoso.

Insieme al sistema immunitario e a quello endocrino, esso guida e regola le cellule, i tessuti e gli organi per garantire un funzionamento equilibrato, come accade per esempio nella regolazione del battito cardiaco.

Specialmente nella donna, il sistema nervoso viene messo particolarmente alla prova a causa delle sue fasi fisiologiche (mestruazioni, gravidanza, menopausa), e ancor di più se a ciò si aggiunge stress e stanchezza

Le cellule del sistema nervoso umano consumano il 15% dell’energia totale consumata da un organismo in un giorno: per esempio rispetto ad altri organi, il cervello contiene la maggiore quantità di vitamina C [1].

Inoltre, al contrario di quanto succede normalmente in organi come pelle, fegato, midollo osseo, le cellule del sistema nervoso hanno molte difficoltà a riprodursi e spesso non ce la fanno.

Ecco perché è così complicato recuperare la salute dopo un ictus o dopo qualsiasi altra forma di danno ai tessuti nervosi e cerebrali.

E’ stato scientificamente provato che le cellule cerebrali possono essere danneggiate o perire anche per stress prolungato, quindi non solo a seguito di incidenti cerebrovascolari: ecco come ciò si verifica:

Scelti dalla redazione
Riduce colesterolo, rinforza il cuore
Vital Cardio

Integratore funzionale naturale per il cuore e il sistema cardiovascolare

Integratore funzionale con OPC per il cuore e il sistema cardiovascolare

ogni volta che una persona è sotto stress, il cortisolo, l’ormone dello stress, viene rilasciato nel flusso sanguigno e va dappertutto, cervello compreso.

Più precisamente, il meccanismo funziona così:

1. ARH (ormone rilasciante adrenocorticotropo) è secreto dall’ipotalamo.

2. ARH induce la ghiandola pituitaria a produrre ACTH (ormone adrenocorticotropo)

3. ACTH a sua volta induce le ghiandole surrenali a produrre adrenalina e cortisolo.

4. Questo poi si traduce in aumento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. [2]

Il cortisolo danneggia e a volte uccide le cellule cerebrali in tre modi:

1. interferisce con alimentazione cerebrale di glucosio.

2. interferisce con la funzione di neurotrasmettitori.

3. provoca afflusso di calcio nelle cellule cerebrali.

Dunque, come proteggere le cellule cerebrali e favorire le principali funzioni del sistema nervoso, ovvero memoria, concentrazione e relax?

La ricerca della Medicina Cellulare ha individuato e testato con successo una particolare sinergia (sinergia : vedi glossario) di nutrienti naturali selezionati :

Vitamina B6, Colina, Vitamina C, Inositolo Colina, Fosfatidilsrina(PS), Vitamina B12, Kelp, (solo per le donne, anche con Isoflavoni di soia), Selenio

Scelti dalla redazione
Riduce colesterolo, rinforza il cuore
Vital Cardio

Integratore funzionale naturale per il cuore e il sistema cardiovascolare

Integratore funzionale con OPC per il cuore e il sistema cardiovascolare

Tale composizione si è dimostrata utile nella produzione e nel metabolismo dei neurotrasmettitori, in grado di migliorare la struttura e la composizione della membrana delle cellule nervose, in particolare:

– per il sostegno naturale del metabolismo degli uomini e per quello specifico delle donne,

– per il sostegno naturale dell’equilibrio ormonale femminile (con isoflavoni).

La formula sviluppata dal dottor M. Rath svloge dunque molteplici funzioni.

 

Riferimenti

[1] Mathenws C.: Biochemistry. Redwood City, CA: Benjamin Cummings, IL: Keats, 1999.

[2] Stressed Out: Teens and Adults Respond Differently | LiveScience

 

I commenti sono disabilitati.